SPECIALE TECARTERAPIA

SPECIALE TECARTERAPIA 0

SPECIALE TECARTERAPIA

cropped-cov13_tecar.jpg

TECAR , acronimo di  “Trasferimento Energetico Capacitivo Resistivo” , è una nuova tecnologia in grado di riattivare i naturali processi di autoriparazione dei tessuti, sfruttando la Diatermia da contatto, (meccanismo che trasforma l’energia elettrica in energia termica attraverso i tessuti biologici) con metodo non invasivo.
Con la Tecar-terapia è possibile localizzare lo stimolo riattivando il microcircolo nonchè il metabolismo dei tessuti circostanti, inoltre, modulando frequenza e l’intensità si possono stimolare quei processi deputati alla riduzione dell’infiammazione e del dolore. Quindi una attenta e scrupolosa diagnosi medica ci permette di personalizzare il tipo di trattamento seduta dopo seduta.

  • Velocità  di recupero per lo sportivo
  • Velocità di recupero dopo un trauma o un infortunio
  • Riduzione del dolore in tempi brevi

imagesWAC0X0BG

Cura e prevenzione nello sport

Quotidianamente la tecar-terapia permette a migliaia di sportivi di recuperare più velocemente  dopo un impegno fisico importante, basta pensare alla possibilità di ripetere  l’applicazione più volte al giorno, ad esempio prima dell’impegno sportivo per attivare la catena cinetica deputata al gesto specifico e ridurre il rischio di infortunio, e dopo per rilassare, drenare e lenire la muscolatura sottoposta a sforzo.
Azione terapeutica nelle patologie acute e/o croniche   dell’apparato muscolo scheletrico

  •       Condropatia rotulea:    stimola il microcircolo, favorisce l’apporto di ossigeno e sostanze nutritive al tessuto leso, riduce il dolore, la sensazione di peso al ginocchio e e la rigidità articolare, abbinata ad un lavoro muscolare specifico si ottengono notevoli risultati.
  •      Coxartrosi:   la vascolarizzazione a livello della cartilagine articolare favorisce la reidratazione dei tessuti. L’effetto miorilassante indotto, unito ad un aumento della vascolarizzazione locale,  genera un’azione antalgica dando un sollievo immediato
  •      Algie croniche: riattivando la circolazione nei punti dove si localizza il dolore e massaggiando contemporaneamente la zona dolente, con un leggero massaggio drenante, si può ottenere un duplice effetto: drenaggio dei cataboliti infiammatori e riduzione del dolore.
  •      Strappi muscolari:  successivamente al protocollo R.I.C.E. l’azione è diretta al drenaggio del versamento ematico conseguente al danno, per passare poi alla riattivazione dei tessuti lesi.
  •      Tendiniti:   Grazie ai nostri trattamenti si riducono in tempi brevi dolore e infiammazione ai tendini, reidratando il tessuto de vascolarizzato ed eliminando le scorie cataboliche, causa del dolore, attraverso lo stimolo localizzato del microcircolo.

 [youtube=http://youtu.be/_sVxbY8FJ6s]
La Fisioterapia riabilitativa integra la tecnologia  Tecar nell’intervento terapeutico delle patologie di origine osteoarticolare e muscolare, acute e croniche

download (1)Condropatia rotulea: stimola il sistema circolatorio in profondità a livello della matrice cartilaginea per portare ossigeno e nutrimento al tessuto infiammato. Elimina le sensazioni di dolore, pesantezza e rigidità articolare.

  • Coxartrosi: induce una franca vascolarizzazione a livello della cartilagine articolare, reidratando così i tessuti sclerotizzati. Inoltre la Tecarterapia® permette di decontrarre la muscolatura con un efficace effetto miorilassante indotto da un maggior apporto di sangue.
  • Algie croniche riattiva la microcircolazione a livello dell’area dolente permettendo così il drenaggio dalla muscolatura o dall’articolazione dolorante dei cataboliti infiammatori.
  • Pubalgia cronica: permette di agire in modo focalizzato a livello dell’inserzione muscolare infiammata apportando ossigeno e sostanze nutritizie. Inoltre permette di stimolare la vascolarizzazione a livello del tessuto muscolare contratto, ottenendo un efficace effetto miorilassante.
  • Capsulite adesiva: un maggior apporto di sangue consente di reidratare, elasticizzare ed ammorbidire il tessuto fibrotico formatosi all’interno dell’articolazione, promuovendone una maggiore mobilità.
  • Sperone calcaneare: un incremento localizzato di afflusso sanguigno a livello della muscolatura plantare induce un efficace effetto decontratturante. Inoltre in presenza di fascite plantare attraverso la Tecarterapia® si potrà agire sull’infiammazione drenando i cataboliti e riducendo il gonfiore. Infine inducendo una vasodilatazione localizzata a livello tendineo si potrà interferire sulla deposizione degli ossalati di calcio.
  • Strappi muscolari: si interviene immediatamente sul tessuto muscolare lesionato per drenare le raccolte ematiche conseguenti al danno attraverso la riattivazione del sistema venoso, permettendo così un’indagine diagnostica più rapida e accurata.
  • Distorsioni: La Tecarterapia® consente di operare su distorsioni in fase acutissima. L’intervento immediato permette di evitare la formazione di un edema esteso attraverso il richiamo da parte del sistema linfatico del liquido interstiziale in eccesso causa di gonfiore e dolore.
  • Epicondilite: incrementando la microcircolazione a livello del tendine infiammato si apportano ossigeno e nutrimento e si asportano le sostanze di scarto che causano dolore ottenendo un rapido effetto antalgico.
  • Cervicalgia miotensiva: la stimolazione della vasodilatazione a livello della muscolatura contratta si riflette in un immediato effetto miorilassante eliminando le fastidiose sensazioni di dolore e rigidità.
  • Contusioni: a seguito di un trauma diretto, in presenza di edema o ematoma, con la Tecarterapia® si agirà riattivando il sistema circolatorio. L’induzione dell’incremento del microcircolo permetterà il richiamo di liquido in eccesso con conseguente riduzione del gonfiore e del dolore, la stimolazione della vasodilatazione accelererà il meccanismo di riassorbimento dell’ematoma.
  • Post-operatorio: è possibile agire nell’immediato post-operatorio, anche in presenza di protesi, contrastando la formazione di edemi attraverso il richiamo di liquido nel sistema linfatico, ottenendo così un efficace effetto antalgico.
  • Borsiti: in presenza di forte stato infiammatorio e dolore, incrementare la microcircolazione a livello localizzato permette di ossigenare il tessuto stressato supportandone i naturali processi riparativi e allo stesso tempo di drenare le tossine, causa del dolore.
  • Inoltre si può agire sulla muscolatura circostante per eliminare tensioni e contratture.

Tecar nella cura e prevenzione degli infortuni

Le applicazioni della tecnologia  Tecar in ambito sportivo si sono sviluppate nello sport professionistico, in collaborazione con i principali poli universitari specializzati in medicina sportiva.

La Tecarterapia® viene utilizzata con successo in un gran numero di specialità ed è stata adottata ufficialmente da centinaia di squadre, federazioni e centri di assistenza di tipo fisioterapico in numerose manifestazioni nazionali e internazionali, sia professionistiche che amatoriali.

Ogni giorno la Tecarterapia® consente a migliaia di atleti infortunati di rimettersi in gara in tempi rapidissimi: la garanzia di risultati immediati e la possibilità di ripetere pratiche fisioterapiche più volte nella stessa giornata possono salvaguardare l’atleta dalla compromissione di una competizione importante.

Più reattività
La moderna fisioterapia si apre alla prevenzione e al recupero muscolare. Grazie alle reazioni indotte nel tessuto, la tecnologia   Tecar consente una migliore ossigenazione che rende i muscoli più elastici e reattivi e, di conseguenza, meno soggetti a stiramenti e strappi. Il gesto atletico diventa inoltre più ampio e forte.

Più potenza
La miglior capillarizzazione stimola la capacità del muscolo di ricevere sangue, il che si traduce in un aumento della potenza muscolare.

Via la fatica
L’aumento della circolazione sanguigna e linfatica porta a una rapida deacidificazione e quindi a un più veloce smaltimento delle tossine. Gli atleti, sovraffaticati dagli allenamenti stressanti, riacquistano forza e ritornano in forma nel giro di breve tempo.
Tecar nella fisioterapia antinfiammatoria localizzata. Via il dolore, subito

Una netta diminuzione del dolore e del gonfiore, fin dalla prima seduta: è questo l’effetto più immediato della fisioterapia coadiuvata dalla tecnologia  Tecar.

Infatti, permette di incrementare la microcircolazione inducendo un efficace effetto drenante, asportando cataboliti infiammatori e riducendo l’edema con conseguente diminuzione o addirittura scomparsa dei sintomi.

La rapida eliminazione del dolore è particolarmente utile e importante poichè aumenta la tolleranza del paziente nei confronti delle terapie riabilitative. Il programma di trattamento specifico può essere quindi iniziato in anticipo e praticato con maggiore intensità e frequenza. I tempi di convalescenza risultano così decisamente ridotti.

Massaggio Sportivo

Massaggio Sportivo 0

MASS SCHIENA

Negli anni il massaggio sportivo ha conquistato un ruolo particolarmente importante, in quanto se correttamente applicato è in grado di permettere un miglior rendimento, in termini di prestazioni per l’atleta.

Nella fase che precede la prestazione fisica (MASSAGGIO PREPARATORIO) mette la muscolatura dell’atleta in condizione di rispondere in maniera ottimale alle prestazioni sportive che si appresta a compiere:

migliora l’iperemia, la vasodilatazione e la stimolazione dei recettori nervosi muscolari.

Nella fase successiva alla prestazione fisica (MASSAGGIO DEFATICANTE) rimuove dalla muscolatura dell’atleta le sostanze cataboliche prodotte dall’organismo durante lo sforzo fisico:

viene ottimizzato il drenaggio Venoso, il drenaggio Linfatico ed esercita un effetto sedativo sulle terminazioni nervose e muscolari.

Le proprietà del massaggio defaticante sono:

* Riduzione delle tensioni muscolari
* Diminuzione dei livelli plasmatici di cortisolo (ormone dello stress)
* Aumento delle endorfine (inibizione della sensazione dolorifica)
* Riduzione della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa
* Stimolazione della microcircolazione locale
* Effetto drenante abbinato ad accelerata rimozione dell’acido lattico.
* Decongestionamento e rilassamento dei tessuti

Il massaggio riveste un ruolo importante per tutti coloro i quali praticano attività sportiva, esso interviene:

nella PREVENZIONE , nel MANTENIMENTO nella CURA e RECUPERO del Benessere Psico-Fisico di uno sportivo; in qualsiasi sport, a qualsiasi livello.

Back School Gallarate

Back School Gallarate 0

download

Grazie al metodo ” Back School ” (scuola della schiena), elaboriamo programmi mirati all’educazione e rieducazione della postura, al recupero funzionale della colonna vertebrale (stabilizzazione, mobilizzazione, decompressione vertebrale), infatti la Back School è la metodica più efficace e duratura nel trattamento di mal di schiena, Lombalgia, Sciatalgia, Cervicalgia, Cervicobrachialgia e patologie Vertebral

E’, in un certo senso, rivoluzionaria, perchè rende il soggetto sofferente di mal di schiena non più passivo esecutore di terapie prescritte dal medico ma attivo protagonista del suo trattamento.

Egli che è la prima persona interessata, diventa anche il primo responsabile.
In presenza di dolore acuto la Back School è utile per riequilibrare tempestivamente le strutture della colonna vertebrale e ridurre il dolore.

In presenza di dolore cronico la Back School è fondamentale per agire sulle cause che rendono il dolore persistente.
Per questi motivi la medicina basata sull’evidenza consiglia la Back School a chi soffre di mal di schiena.

 

 clip_image002[1]

T.e.c.a.r. Terapia

T.e.c.a.r. Terapia 0

TecarTerapia

Back School Gallarate

Back School Gallarate 0

 

Gallarate Back School

clip_image002[1]

Grazie al metodo “ Back School ” (scuola della schiena), elaboriamo programmi mirati all’educazione e rieducazione della postura, al recupero funzionale della colonna vertebrale (stabilizzazione, mobilizzazione, decompressione vertebrale), infatti la Back School è la metodica più efficace e duratura nel trattamento di mal di schiena, Lombalgia, Sciatalgia, Cervicalgia, Cervicobrachialgia e patologie Vertebrali.

E’, in un certo senso, rivoluzionaria, perchè rende il soggetto sofferente di mal di schiena non più passivo esecutore di terapie prescritte dal medico ma attivo protagonista del suo trattamento.

Egli che è la prima persona interessata, diventa anche il primo responsabile.
In presenza di dolore acuto la Back School è utile per riequilibrare tempestivamente le strutture della colonna vertebrale e ridurre il dolore.

In presenza di dolore cronico la Back School è fondamentale per agire sulle cause che rendono il dolore persistente.
Per questi motivi la medicina basata sull’evidenza consiglia la Back School a chi soffre di mal di schiena.

 

A disposizione per consulenze GRATUITE su prenotazione

 0331 245581

 

10 CONSIGLI PER UN’ESTATE AL TOP!!

10 CONSIGLI PER UN’ESTATE AL TOP!! 0

 

FRULLATI1

1)FARE COLAZIONE

Chi fa colazione in genere riesce a mantenere più facilmente il peso nella norma; inoltre una colazione equilibrata aiuta a sentirti meglio per tutta la mattina. Il cervello ha bisogno di carburante dopo una notte di digiuno.

2) MUOVERSI DI PIU’

Oltre al regolare esercizio, cerca di fare più moto durante la giornata. Fai le scale, vai a piedi o in bici, fai piccole commissioni, cammina mentre sei al telefono, vai nell’ufficio di un collega invece di scrivergli una e-mail.

frau-fitness-sport

 

 

3) NON MANGIARE DAVANTI ALLO SCHERMO

Che sia un computer, un televisore, o lo schermo di un cinema, quando ci mangi davanti non sei concentrato sul cibo e rischi di mangiarne di più e gustarne di meno:

4) SMETTERE  DI MANGIARE IN MOVIMENTO

Non mangiare in auto, mentre cammini per strada, o mentre ti vesti al mattino. Trova il tempo per sederti e concentrarti sul cibo e assaporarlo.

5) ATTENZIONE ALLE CALORIE DEI LIQUIDI 

A meno che il liquido non rappresenti il pasto stesso, i fluidi devono essere il più possibile poveri di calorie. Consuma la maggior parte delle calorie attraverso cibi solidi, non bevande è uno dei migliori modi per ridurre l’apporto calorico.

6) MANTENERSI IDRATATI

Molti dei processi corporei richiedono acqua, eppure tantissime persone non bevono abbastanza. Tieni vicino a te dell’acqua o del the’ e sorseggiali durante tutto il giorno.

Elementi minerali in acqua

7) INCLUDERE TUTTI I MACRONUTRIENTI OGNI VOLTA CHE SI MANGIA 

Perchè una dieta sia equilibrata deve includere in ogni pasto tutte le combinazioni di proteine, carboidrati e grassi insaturi. Se vuoi aumentare l’apporto proteico della dieta, prova a fare i tuoi spuntini con yogurt, frutta in guscio, cereali arricchiti di proteine, frullati o tonno in scatola.

8) MANGIARE UN FRUTTO O DELLA VERDURA AD OGNI PASTO

Frutta e verdura offrono il massimo della nutrizione per il minimo delle calorie. Inoltre essendo ricche di acqua e fibre, saziano senza appesantire.

9) NON SALTARE I PASTI 

Raramente saltare i pasti aiuta a ridurre l’apporto calorico: recupererai tutto al pasto sucessivo. Fare piccoli pasti o spuntini a intervalli di qualche ora è sicuramente una soluzione migliore.

10) FARE UN PO DI PESI 

Gli esercizi di allenamento  per la forza bruciano calorie, aiutano a migliorare l’umore e rafforzano le ossa. Favoriscono anche lo sviluppo della massa muscolare rendendoti più forte e possono aumentare il metabolismo basale.

 

tel

0331 1831933

 

6 LEZIONI CONTRO IL MAL DI SCHIENA

6 LEZIONI CONTRO IL MAL DI SCHIENA 0

 

 

Corsi di Back School – La Scuola della Schiena

Programma delle lezioni

I corsi sono articolati in quattro fasi.

1. Esame della postura e valutazione funzionale del rachide.

È il primo passo fondamentale per formulare il programma rieducativo personalizzato: serve per comprendere la causa del dolore e per attuare una strategia efficace per combatterlo. Il programma di lavoro non è uguale per tutti ma varia in funzione della causa che ha provocato il dolore o della patologia del rachide.
Al termine, vengono illustrati gli obiettivi da raggiungere per la soluzione del problema.

2. Lezione teorica.

Vengono date le nozioni fondamentali riguardanti l’anatomia e la fisiologia del rachide: è fondamentale conoscere come è fatta la colonna vertebrale, come funziona, per comprendere qual è il meccanismo che produce il dolore ed evitare di azionarlo.

3. Ginnastica antalgica e rieducativa.

Il programma di esercizi individualizzato è mirato a:

  1. prendere coscienza della propria colonna vertebrale e imparare a controllarla nelle posizioni e nei movimenti quotidiani;
  2. stabilizzare il rachide durante gli sforzi;
  3. ridurre il dolore.

Una volta provati gli esercizi viene consegnato uno schema che ricorda gli esercizi da ripetere a casa e nelle pause lavorative. Gli esercizi devono essere pochi e mirati: non più di 3 o 4. Essi devono essere ripetuti quotidianamente, almeno ogni 2 ore, fino alla riduzione del dolore o della rigidità della colonna vertebrale.

4.  Uso corretto della colonna vertebrale.

Vengono analizzati e provati le posizioni e i movimenti quotidiani e vengono proposti i sussidi ergonomici per agevolare l’uso corretto del rachide nell’attività lavorativa, nel tempo libero e nel riposo.


Lezioni individuali di Back School, di Neck School

Il programma articolato nelle quattro fasi appena descritte viene adattato in funzione delle esigenze del soggetto.

A. Per chi abita vicino alla sede della Back School, viene suddiviso in sei sedute.

1. Nella prima viene eseguito l’esame della postura, la valutazione funzionale del rachide e viene spiegato il programma della Back School.
Poi seguono 5 lezioni individuali di 1 ora.

2. La prima lezione è dedicata alla lezione teorica, alla prova degli esercizi e delle posture e dei movimenti quotidiani. Viene consegnato uno schema che ricorda gli esercizi da ripetere a casa e nelle pause lavorative.
In presenza di lombalgia o cervicalgia cronica viene valutata l’eventuale disabilità conseguente alla persistenza del dolore.

3. Si completa il programma di esercizi, si consolida l’uso corretto della colonna vertebrale e viene consegnato un diario per l’automonitoraggio del dolore.

4-5-6. Nelle successive lezioni dopo aver verificato i risultati ottenuti con gli esercizi a casa e nelle pause di lavoro, l’allievo viene seguito nell’apprendimento degli attrezzi specifici, utili per le sue esigenze.

B. Per chi abita lontano dalla sede della Back School il programma viene concentrato in un’unica seduta di due ore e mezza.

Pertanto possono rivolgersi alla Back School anche coloro che abitano lontano e non possono frequentare con regolarità la palestra. 


Lezioni in palestra

Gli esercizi, eseguiti a casa e nelle pause lavorative, abbinati all’uso corretto del rachide, possono essere sufficienti per ridurre il dolore. Ma per chi ne ha la possibilità, dopo le lezioni individuali è consigliabile frequentare la palestra fino alla riduzione completa del dolore e al conseguimento di una adeguata preparazione psicofisica per prevenire spiacevoli ricadute.
Frequentare la palestra garantisce numerosi benefici:
– l’esecuzione degli esercizi con la guida e il controllo costante del docente della Back School;
– l’apprendimento delle tecniche di rilassamento, fondamentali per autogestire l’ansia e le proprie tensioni.

Le foto mostrano alcuni degli strumenti utilizzati in palestra per il trattamento della lombalgia:

Chiamaci ……     0331 1831933

SCI E SNOWBOARD:  Potenza e controllo

SCI E SNOWBOARD: Potenza e controllo

 I consigli dell’esperto – Prof. Marco De Angelis

 images (11)

Lo Sci alpino e lo Snowboard sono discipline estremamente difficili tecnicamente e con grandi richieste muscolari ed organiche. Inoltre, sono attività veramente sportive praticate, più o meno con le medesime difficoltà, anche da chi sportivo non lo è per niente per quasi tutto l’anno.

images (12)

Questo prenderle troppo sotto gamba, purtroppo determina grossi rischi di traumi e spesso non permette di
goderne appieno. Entrambe richiedono sequenze ripetute migliaia di volte di gesti di grande e grandissima potenza, ma quello che le distingue è il fatto che se manca un estremo controllo nervoso di questa potenza il risultato non sarà solo l’imperfezione del gesto ma una rovinosa caduta o uno scontro con uno degli altri “sportivi” che affollano, con gli stessi limiti, le piste. E’ quindi fondamentale una preparazione adeguata, e fare in modo che i muscoli e, soprattutto, il cervello abbiano per tutta la giornata il giusto carburante, senza colazioni ridicole, lunghe pause di digiuno, pasti supercalorici consumati velocemente per rituffarsi il prima possibile nelle piste, ben appesantiti sia nella digestione che nella testa.

FONDO1

La cioccolata, spesso assunta per tenere su gli zuccheri, può invece provocare rimbalzi in basso della glicemia con pericolosi blackout mentali e fisici. E’ perciò consigliabile effettuare una colazione completa ed equilibrata, seguita da frequenti assunzioni per tutta la giornata di tutti i nutrienti, in piccole porzioni o addirittura in forma liquida, preferibile per la rapidissima digeribilità. I muscoli avranno così per tutto il giorno tutta l’energia di cui hanno bisogno e il cervello li potrà controllare al meglio, per una giornata di pieno divertimento. In montagna, nonostante non sia caldo, ci si disidrata molto facilmente anche con il solo respirare, per cui è indispensabile mantenere una buona idratazione bevendo molto spesso liquidi che magari apportino anche un po’ di energia ed altri elementi utili, quali i Sali minerali.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI E CONSULENZE 0331 773502

FISSA UN APPUNTAMENTO GRATUITO CONSEGNANDO IL COUPON

coupon palestra

Doctor Tecar La nuova Tecarterapia

Doctor Tecar La nuova Tecarterapia 0

TecarTerapia

Doctor tecar

12717533_1033676616695002_5778806267460569802_n

 

L’evoluzione della metodica

Doctor Tecar  è la terapia tecar sviluppata da Mectronic Medicale.

Tecnologia Switching Real Time ha permesso di introdurre innovazioni sostanziali, come il sistema di Biotransfer. Il sistema rileva l’energia trasferita ai biotessuti all’interno del distretto anatomico trattato, in relazione al tempo e alla potenza erogata.

Il sistema di Biotransfer permette di valutare l’iperemia reattiva e il conseguente incremento del flusso elettrolitico, evidenziando la variazione  di impedenza elettrica durante il trattamento rispetto al valore iniziale, in condizione di riposo. La variazione dell’impedenza permane nel tempo anche oltre la fine del trattamento, assicurando una corretta e continuativa ossigenazione di tutte le componenti tissutali trattate.

12644715_1026008040795193_6040064645567965601_n

 Doctor Tecar ha introdotto un’altra importante innovazione nell’impostazione del trattamento. Grazie al Test di Accoppiamento è possibile determinare la biosensibilità del paziente: automaticamente Doctor Tecar imposta il valore più indicato per una terapia personalizzata.

PRENOTA LA TUA SEDUTA CON  DOCTOR TECAR, AL NUMERO 0331 245581

6 LEZIONI CONTRO IL MAL DI SCHIENA

6 LEZIONI CONTRO IL MAL DI SCHIENA 0

 

Corsi di Back School – La Scuola della Schiena

Programma delle lezioni

I corsi sono articolati in quattro fasi.

1. Esame della postura e valutazione funzionale del rachide.

È il primo passo fondamentale per formulare il programma rieducativo personalizzato: serve per comprendere la causa del dolore e per attuare una strategia efficace per combatterlo. Il programma di lavoro non è uguale per tutti ma varia in funzione della causa che ha provocato il dolore o della patologia del rachide.
Al termine, vengono illustrati gli obiettivi da raggiungere per la soluzione del problema.

2. Lezione teorica.

Vengono date le nozioni fondamentali riguardanti l’anatomia e la fisiologia del rachide: è fondamentale conoscere come è fatta la colonna vertebrale, come funziona, per comprendere qual è il meccanismo che produce il dolore ed evitare di azionarlo.

3. Ginnastica antalgica e rieducativa.

Il programma di esercizi individualizzato è mirato a:

  1. prendere coscienza della propria colonna vertebrale e imparare a controllarla nelle posizioni e nei movimenti quotidiani;
  2. stabilizzare il rachide durante gli sforzi;
  3. ridurre il dolore.

Una volta provati gli esercizi viene consegnato uno schema che ricorda gli esercizi da ripetere a casa e nelle pause lavorative. Gli esercizi devono essere pochi e mirati: non più di 3 o 4. Essi devono essere ripetuti quotidianamente, almeno ogni 2 ore, fino alla riduzione del dolore o della rigidità della colonna vertebrale.

4.  Uso corretto della colonna vertebrale.

Vengono analizzati e provati le posizioni e i movimenti quotidiani e vengono proposti i sussidi ergonomici per agevolare l’uso corretto del rachide nell’attività lavorativa, nel tempo libero e nel riposo.


Lezioni individuali di Back School, di Neck School

Il programma articolato nelle quattro fasi appena descritte viene adattato in funzione delle esigenze del soggetto.

A. Per chi abita vicino alla sede della Back School, viene suddiviso in sei sedute.

1. Nella prima viene eseguito l’esame della postura, la valutazione funzionale del rachide e viene spiegato il programma della Back School.
Poi seguono 5 lezioni individuali di 1 ora.

2. La prima lezione è dedicata alla lezione teorica, alla prova degli esercizi e delle posture e dei movimenti quotidiani. Viene consegnato uno schema che ricorda gli esercizi da ripetere a casa e nelle pause lavorative.
In presenza di lombalgia o cervicalgia cronica viene valutata l’eventuale disabilità conseguente alla persistenza del dolore.

3. Si completa il programma di esercizi, si consolida l’uso corretto della colonna vertebrale e viene consegnato un diario per l’automonitoraggio del dolore.

4-5-6. Nelle successive lezioni dopo aver verificato i risultati ottenuti con gli esercizi a casa e nelle pause di lavoro, l’allievo viene seguito nell’apprendimento degli attrezzi specifici, utili per le sue esigenze.

B. Per chi abita lontano dalla sede della Back School il programma viene concentrato in un’unica seduta di due ore e mezza.

Pertanto possono rivolgersi alla Back School anche coloro che abitano lontano e non possono frequentare con regolarità la palestra. 


Lezioni in palestra

Gli esercizi, eseguiti a casa e nelle pause lavorative, abbinati all’uso corretto del rachide, possono essere sufficienti per ridurre il dolore. Ma per chi ne ha la possibilità, dopo le lezioni individuali è consigliabile frequentare la palestra fino alla riduzione completa del dolore e al conseguimento di una adeguata preparazione psicofisica per prevenire spiacevoli ricadute.
Frequentare la palestra garantisce numerosi benefici:
– l’esecuzione degli esercizi con la guida e il controllo costante del docente della Back School;
– l’apprendimento delle tecniche di rilassamento, fondamentali per autogestire l’ansia e le proprie tensioni.

Le foto mostrano alcuni degli strumenti utilizzati in palestra per il trattamento della lombalgia:

Massaggio Sportivo

Massaggio Sportivo 0

Negli anni il massaggio sportivo ha conquistato un ruolo particolarmente importante, in quanto se correttamente applicato è in grado di permettere un miglior rendimento, in termini di prestazioni per l’atleta.

Nella fase che precede la prestazione fisica (MASSAGGIO PREPARATORIO) mette la muscolatura dell’atleta in condizione di rispondere in maniera ottimale alle prestazioni sportive che si appresta a compiere:

migliora l’iperemia, la vasodilatazione e la stimolazione dei recettori nervosi muscolari.

????????????????????????????????????????

Nella fase successiva alla prestazione fisica (MASSAGGIO DEFATICANTE) rimuove dalla muscolatura dell’atleta le sostanze cataboliche prodotte dall’organismo durante lo sforzo fisico:

viene ottimizzato il drenaggio Venoso, il drenaggio Linfatico ed esercita un effetto sedativo sulle terminazioni nervose e muscolari.

Le proprietà del massaggio defaticante sono:

* Riduzione delle tensioni muscolari
* Diminuzione dei livelli plasmatici di cortisolo (ormone dello stress)
* Aumento delle endorfine (inibizione della sensazione dolorifica)
* Riduzione della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa
* Stimolazione della microcircolazione locale
* Effetto drenante abbinato ad accelerata rimozione dell’acido lattico.
* Decongestionamento e rilassamento dei tessuti

Il massaggio riveste un ruolo importante per tutti coloro i quali praticano attività sportiva, esso interviene:

nella PREVENZIONE , nel MANTENIMENTO nella CURA e RECUPERO del Benessere Psico-Fisico di uno sportivo; in qualsiasi sport, a qualsiasi livello.

PERCHE’ MANGIARE NATURALE?

Avere un’alimentazione naturale è un vero e proprio stile di vita.

Ciò implica una selezione di alimenti non lavorati dall’uomo, ovvero utilizzati integri, sia nella loro sostanza, sia delle loro proprietà.

Ogni alimento manipolato dall’uomo viene privato di sostanze necessarie al nostro organismo e spesso arricchito di sostanze dannose per esso.

Rieduca il tuo organismo ad apprezzare ciò che lo nutre e lo cura al meglio.

thW7S3LE75

Per consulenze contattare SPORT HEALTH

Tel. 0331245581

 

 

Laser Terapia Polimodale

Laser terapia polimodale

  LASAER

 

 Laserterapia ad Alta Potenza alla Sport Health di Gallarate:

Laserterapia Polimodale HEL

I laser terapeutici ad alta potenza usati alla Sport Health di Gallarate, permettono di modulare l’energia della luce per assicurare al corpo un rapido effetto antalgico, antinfiammatorio e biostimolante.

Effetto Antalgico

Una rapida riduzione del dolore senza effetti collaterali: grazie alle innovative modalità di emissione, iLux permette di modulare l’energia per combattere rapidamente il dolore muscolare ed articolare.

Effetto Antinfiammatorio

iLux modula i processi infiammatori grazie alla profonda stimolazione biologica dei tessuti, innescando la vasodilatazione, incrementando l’apporto di ossigeno e attivando così le principali attività metaboliche.

Effetto Biostimolante

Il laser iLux agisce favorendo i processi energetici cellulari, incrementando il rimodellamento dei tessuti attraverso la stimolazione della produzione di collagene.

 

 

13096342_1073355826057729_6235737443573451839_n

Prenota ora   0331 245581

 

 

PLANTARI PER UNA POSTURA CORRETTA

PLANTARI PER UNA POSTURA CORRETTA

Allenamenti non regolari, esagerati e poco personalizzati, gravano il nostro corpo di carichi eccessivi,

solette1

in considerazione anche del fatto che le forze che gravitano sulle nostre articolazioni durante il gesto sportivo sono pari a 2 – 3  volte la massa corporea.

Poster_orthosenso_sportivo

Chiama ora 3392344444 - 3484823534